Blog: http://bluewitch.ilcannocchiale.it

Una giornata magica.

 

Le prossime righe non le ho scritte io, ma una persona molto, molto importante per me.( le foto però sono le mie)


Venerdì 8 gennaio. L’epifania tutte le feste porta via. Piove. E’ freddo. E’ difficile immaginare una giornata peggiore.

E invece……

Cesena è una gradevole sorpresa. Un centro storico curato, edifici antichi e angoli suggestivi, un piccolo bar gestito una cooperativa che si rivela anche libreria, con lo stesso silenzio ovattato che costringe a parlare, inconsapevolmente e piacevolmente, a bassa voce.

Passeggiamo stretti sotto l’ombrello. La ricerca dei ristoranti consigliati non dà risultati.

Partiamo per Santarcangelo.

Sorpresa ancora più grande. Già il ristorante. Ci accoglie infreddoliti nel suo tepore. I piatti romagnoli sono straordinari. L’acciottolato delle stradine che ci portano alla Rocca Malatestiana è stupendo. Spuntano angoli da cui si potrebbe vedere il mare, con un tempo diverso. Peccato. Ma quest’aria piovosa, questa luce grigia, questo silenzio, ci fanno sentire soli, quasi unici, in questi angoli, con casette basse e finestre piccole da cui si vedono scene familiari. Sembrano le case delle favola. Sembra di essere dentro una favola. E’ tutto perfetto. Quasi troppo.

Torniamo. Mentre scendiamo dalla Rocca, la curiosità ci porta al Museo dei Bottoni. L’avevamo visto salendo. Era chiuso. Ora è aperto. Ci accoglie un signore anziano, ideatore, esecutore e conduttore del Museo. Una stanza e una grotta. E’ un’alluvione di parole. La storia del mondo nei bottoni. Ma che entusiasmo,che gentilezza, che disponibilità, che competenza. Ci trascina da prima di Cristo ai giorni nostri.

E’ ora di tornare. Davvero. Continua a piovere. E’ ancora più freddo. Arrivati. La casa è calda e accogliente. Felicità.







Pubblicato il 12/1/2010 alle 19.7 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web